descrizione

Il METODO VISOTONIC® di ginnastica facciale è il primo in Italia e ha molte applicazioni oltre a quella estetica: si usa per la riabilitazione dell'articolazione temporomandibolare, in logopedia, e in generale nella rieducazione miofunzionale della testa e del collo.
L'acquisizione di una maggiore coordinazione della muscolatura del volto diventa uno strumento fondamentale anche in recitazione e nel public speaking. WWW.VISOTONIC.IT
SE DESIDERI ACQUISTARE GLI E-BOOK, IL LIBRO O IL DVD VISOTONIC®, VAI DIRETTAMENTE ALLA PAGINA DEDICATA DI Amazon - Macrolibrarsi - Il Giardino dei Libri

Carta abrasiva per il viso? Ebbene sì.

"Cara Loredana, tu penserai che sono matta, ma ultimamente sto usando la carta vetrata sul mio viso:
tutto è cominciato quando ho acquistato il mio primo kit di depilazione "alternativa" al Sana di Bologna qualche anno fa: erano dei piccoli tondi di carta ruvida rosa che si usavano per depilarsi le gambe. Oltre al fatto che funzionava molto bene per depilare, avevo notato che la pelle delle gambe diventava liscissima e mio marito mi disse che era semplice carta vetrata molto fine, che abrade il pelo e ovviamente lucida la pelle, come sanno tutti gli artigiani. Io lì per lì non ci avevo creduto, ma poi sono andata in ferramenta e da allora mi depilo le gambe con la carta vetrata da 500, che è finissima. Ultimamente sono andata da un medico estetico per fare un peeling del viso e lui mi ha chiesto 800 euro per "sabbiare" la pelle del viso con una macchina che spara dei cristalli ad alta velocità. Mi ha detto che era un po' come scartavetrare una carrozzeria e renderla più lucida, togliendo lo strato di pelle morta. Io allora ho deciso di provare la mia carta vetrata (molto più economica) e devo dire che trovo i risultati entusiasmanti. Pensi che sono pazza?"

Lettera firmata.

Cara X, non credo proprio che tu sia pazza. Pazzo è il sistema d'informazione e folle è la nostra dipendenza dai "Nuovi ritrovati" che di nuovo hanno soltanto il colore, o il modo in cui vengono proposti. Gli interventi di peeling alla pelle del viso, per renderla momentaneamente più fresca, sono esattamente quello che ti ha detto il medico: una "sabbiatura", e la procedura è identica a quella che si usa per lucidare qualsiasi cosa, sfregandola con qualcosa di ruvido. La macchina in questione è un po' vecchia e non più usata, poiché i famosi microcristalli che vengono "sparati" finiscono sempre negli occhi, infiammandoli. Adesso si preferisce usare il laser, che comunque fa esattamente la stessa cosa: esfolia.
Conosco i famosi dischi di carta per depilare e ti posso confermare che sono semplice carta vetrata a cui è stato dato un colore più "femminile" e funzionano, eliminando anche la pelle secca.
In effetti non ci avevo mai pensato, ma dopo la tua lettera ho fatto l'esperimento: ho comprato un foglio di carta vetrata ancora più fine della 500, la 600, che come la 500 si usa per lucidare materiali molto delicati. Ho ritagliato un disco di questa carta e l'ho passata delicatamente sulla fronte, evitando le sopracciglia, per non depilarle :)
Che dire, funziona. Sono passata alla carta di spessore 500 e posso quindi riportare i risultati dell'esperienza:

Vantaggi da me riscontrati
1) pelle immediatamente e palpabilmente più liscia e compatta anche nei giorni successivi
2) nessun dolore e nessuna infiammazione (passato la carta vetrata su pelle integra)
3) riduzione immediata e visibile dei pori dilatati
4) scomparsa di piccole imperfezioni e riduzione delle piccole macchie.
5) attenuazione notevole delle piccole rughe.

Precauzioni
1) la pelle deve essere in buone condizioni e non avere lacerazioni o essere particolarmente irritabile e delicata.
2) sconsigliato a chi ha pelli particolarmente sottili, sensibili e facili a rossore
3) applicare la sera prima di andare a dormire
4) In sostanza, le stesse precauzioni e controindicazioni di un peeling qualunque.

Uso
1) Iniziare con la carta vetrata da 600 e dalla fronte: ritagliare un piccolo tondo di carta vetrata e sfregarlo sulla pelle, come se si trattasse di un disco di cotone per togliere il trucco. Tenere la pelle tesa con l'altra mano. Non sfregare sulle sopracciglia.
2) Una volta capito quando premere (non deve fare male) passare a zone più delicate come guance viso e collo.
3) Con delicatezza e prestando attenzione alle reazioni e alle sensazioni della pelle, si può fare anche il contorno occhi
4) Sciacquare il viso con abbondante acqua per eliminare la pelle secca e idratare come solito.
5) Aspettare il giorno successivo per vedere gli effetti ed eventualmente passare alla grana di carta vetrata un po' più grossa (max 500. Lo spessore della grana diminuisce con l'aumentare del numero. Non scendere sotto il numero 500)
6) Non fare il trattamento più di due volte a settimana, non esporsi al sole subito dopo il trattamento.

Un approfondimento su il peeling del viso qui

Loredana de Michelis

2 commenti:

  1. Ottimo articolo, ma credo che visto che serve a togliere anche per la depilazione questo metodo faccia crescere i peli sul viso.

    RispondiElimina
  2. I peli o ci sono o non ci sono. In ogni caso non è la depilazione che li fa spuntare.

    RispondiElimina